Introduzione all’UFC 161: Evans vs Henderson

di
Aggiornato: 15 giugno 2013
Prec1 of 1Pros

UFC-161-Evans-henderson

Tra poco più di 10 ore si svolgerà l’UFC 161. Questa è un evento parecchio sfortunato visto che sono saltati main event e co-main event. L’originale incontro principale sarebbe dovuto essere Renan Barao vs Eddie Wineland per il titolo interim dei pesi gallo. Incontro saltato per via di un infortunio al campione. Il co-main event sarebbe invece dovuto essere il rematch tra Mauricio Rua e Antonio Rogerio Nogueira, incontro saltato per un infortunio di Nogueira.

L’attuale main event è l’incontro al meglio delle tre riprese tra Dan Henderson e Rashad Evans.

Dan Henderson prima della sconfitta con Machida arrivava da quattro vittorie consecutive, l’ultima delle quali nel bellissimo incontro con Mauricio Rua. Questo incontro è per Hendo un’occasione di riscatto e la possibilità per un ultima scalata al titolo.

Rashad Evans arriva invece da due sconfitte consecutive arrivate per mano di Jon Jones e di Antonio Rogerio Nogueira. Ormai Evans difficilmente avrà un’altra possibilità di affrontare il campione e suo ex compagno di allenamenti Jon Jones, ma una vittoria su Henderson potrebbe comunque confermarlo nuovamente come un top 5 di categoria.

Il co-main event della serata sarà invece tra Roy Nelson e Stipe Miocic.

Roy Nelson arriva da tre vittorie consecutive e sta iniziando a chiedere una possibilità di affrontare il campione. Una vittoria su Miocic non cambierebbe molto la sua situazione visto che non è un top 5, però sarebbe comunque un buon nome sul suo curriculum.

Stipe Miocic arriva dalla sua prima sconfitta in carriera arrivata per mano di Stefan Struve. Prima della sconfitta, arrivava da nove vittorie consecutive. Una vittoria su Nelson lo catapulterebbe ai piani alti della divisione e a un paio di incontri dalla chance titolata.

Poi combatteranno Ryan Jimmo e Igor Pokrajac. Jimmo arriva dalla sconfitta per mano di James Te Huna. Prima di quella sconfitta arriva da 17 vittorie consecutive e aveva messo KO in 7 secondi Anthony Perosh al suo debutto in UFC. Pokrajac arriva da una sconfitta arrivata per mano di Vinny Maghalhaes e un no contest nel match con Joey Beltran (in un match inizialmente perso). Entrambi hanno bisogno di una vittoria per poter sperare di scalare i rankings.

Dopo ci sarà un match al femminile tra Alexis Davis e Rosi Sexton. Entrambe hanno 13 vittorie in carriera ma 5 sconfitte per Davis e solo 2 per Sexton. Per entrambe questo sarà il debutto in UFC.

Un incontro che promette i fuochi d’artificio è quello tra Pat Barry e Shawn Jordan. Barry, nei suoi ultimi incontri, viene da due vittorie e una sconfitta, stesso discorso per Jordan. Per entrambi, una vittoria in questo incontro significherebbe avere la possibilità di lottare contro un top di categoria.

Nei preliminari da tenere d’occhio l’incontro tra Jake Shields e Tyron Woodley, incontro che avrebbe potuto tranquillamente far parte dell’evento principale, considerato la qualità di questi due ottimi atleti.

 

 


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/mmaworld/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273