Alessio Sakara fuori dall’UFC

di
Aggiornato: 20 dicembre 2013
Prec1 of 1Pros

Alessio Sakara non più in UFC

Sakara

L’unico italiano a lottare nell’organizzazione più importante al mondo di MMA, Alessio Sakara, purtroppo non farà più parte di coloro che combattono in UFC.

Ieri il suo profilo è stato cancellato dal sito dell’UFC e questa, come sempre, è la conferma del licenziamento dei lottatori. Su twitter, UFC Tonight ha confermato la notizia.

L’UFC oltre ad aver assorbito tanti lottatori della defunta Strikeofrce è sempre attiva a cercare e ingaggiare nuovi talenti e nella maggior parte dei casi questo significa che quei lottatori con parecchie sconfitte perdono il lavoro.

Il record di Alessio Sakara è di quattro sconfitte consecutive (Chris Weidman, Brian Stann, Patrick Cote e Nicholas Musoke), quindi il suo licenziamento era nell’aria. Per molti italiani, la sconfitta contro Patrick Cote non dovrebbe contare ma purtroppo nel suo record resta e purtroppo vale, anche perché per Dana White, Sakara piazzò oltre cinque colpi illegali sulla testa del canadese Cote.

A noi di MMAWorld.it dispiace darvi questa notizia ma come scritto in un mio articolo dopo la sua ultima sconfitta, ci sarebbe voluto un miracolo per salvare Sakara.

Il lottatore italiano ha sempre avuto problemi con il taglio del peso e in più di un’occasione, questa è sembrata essere una delle ragioni delle sue sconfitte. Alessio Sakara ha problemi ai reni, quindi per evitare di aggravare la situazione, recentemente ha anche parlato di salire di categoria e lottare ai pesi massimi leggeri.

Adesso, fuori dall’UFC, Alessio Sakara ha molte opzioni. Potrebbe continuare a lottare in America e sperare di venire ingaggiato dal Bellator o dalla World Series of Fighting, o lottare in Europa nell’organizzazione inglese BAMMA o la polacca KSW, o magari nella russa M-1 Global e perché no nell’organizzazione di Singapore la ONE FC.

Personalmente se fossi in Sakara andrei a lottare alla KSW per sfidare, quello che probabilmente è il peso medio più forte al mondo non contando quelli dell’UFC, Mamed Kahlidov. Ma se dovesse decidere di lottare ai massimi leggeri, allora la scelta migliore dovrebbe essere il Bellator, dove potrebbe sfidare grandi nomi come Quinton Rampage Jackson e Tito Ortiz.

In bocca al lupo Alessio Sakara!

Voi dove vorreste vederlo lottare?

 

 

 

 


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/mmaworld/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273