Nessuna punizione per Hall dopo il pugno a Miller

di
Aggiornato: 30 ottobre 2013
Prec1 of 1Pros

Dana-White-UFC-165-conferenzaPochi giorni fa il finalista del TUF 17,  Uriah Hall, mentre stava facendo un intervista, si è sentito urlare insulti razzisti dall’ex lottatore della UFC, Jason Miller.

A quell’insulto è sopraggiunto un gesto, forse un po’ eccessivo, da parte di Hall che, sentendosi offeso, ha lasciato i giornalisti e, avvicinandosi a Miller,  gli ha tirato un pugno.

Per poco il tutto non è finito in rissa.

Dana White ha commentato l’accaduto e dichiarato che Uriah non verrà punito per il gesto, anzi, meriterebbe un premio per aver risposto agli insulti di Jason Miller.

Sicuramente non è una sorpresa che il presidente Dana White abbia deciso di schierarsi contro Miller, infatti tra i due non c’è mai stato un bel rapporto, specialmente dopo il licenziamento di “Mayhem”, e la successiva dichiarazione del lottatore, nella quale ha detto che Dana White stava uccidendo le MMA, seguita dalla battaglia di parole avvenuta su twitter tra i due.

Secondo voi Hall andava punito per il gesto o Dana White ha fatto la scelta giusta?

Qui per il video dello scontro tra Hall e Miller.


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/mmaworld/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273