Rousimar Palhares da trasgressore a vittima dell’opinione pubblica

di
Aggiornato: 13 ottobre 2013
Prec1 of 1Pros

Alex-DavisAlex Davis non è solo il manager di Rousimar Palhares ma è uno che fa parte del mondo delle arti marziali da sempre, campione di judo e uno dei fondatori dell’American Top Team.

Dopo il licenziamento e la sospensione di Palhares e la pioggia di critiche ricevute, Davis ha deciso di scrivere un messaggio a proposito dell’accaduto.

Di seguito la traduzione in italiano dell’articolo che Davis ha scritto su MMAjunkie.

 

Rousimar Palhares da trasgressore a vittima dell’opinione pubblica

Mentre leggo tutti i vari media e vedo tutto quello che è stato detto su Rousimar Palhares, non ce la faccio a non riflettere su che strana situazione si sia venuta a creare.

Non sto difendendo le azioni di Rousimar. Ha sbagliato a mantenere a lungo la presa su Mike Pierce. Ma questa situazione adesso è eccessiva. Rousimar è stato già punito. Gli è stato negato un ovvio bonus “sottomissione della serata” e gli è stata data una sospensione di quattro mesi dalla CABMMA. Ma questo ragazzo è stato crocefisso dall’opinione pubblica e lo hanno fatto diventare un qualcosa che non è: una persona cattiva, mostruosa che vuole far male. Questa non è la verità.

Dana White è stato molto turbato dall’incidente e ha licenziato Rousimar. Lo capisco. Capisco il suo punto di vista. Ma non abbiamo ricevuto una lettera di rilascio e non abbiamo neanche ricevuto una telefonata. Lo abbiamo scoperto su twitter. Questa è la prima volta che mi succede! E poi tutte queste persone a piangere e lamentarsi!

Vediamo un po’ – Alan Belcher adesso vuole una rivincita con Rousimar. Se ricordo bene, Rousimar ha perso contro Belcher o no? Se qualcuno dovesse chiedere una rivincita dovrebbe essere Rousimar, o no? E al Bellator che stanno dicendo di non volerlo. Aspettate. Non ho mai chiesto al Bellator di ingaggiarlo – e se lo avessi fatto, sarebbe stato tramite email o per telefono! Ma Bellator se ne esce in pubblico e dice di non volerlo. Ho un presentimento che se ne pentiranno.

E Murilo Bustamante? Allora, io non mi faccio mai coinvolgere nel rapporto tra i lottatori e i suoi allenatori e compagni. Detto questo, so perché Rousimar ha lasciato quella squadra e per essere chiaro non fu Murilo a chiedergli di lasciare. Rousimar se n’è andato perché credeva di non essersi evoluto come lottatore e ci furono altri lottatori che se ne sono andati in quel periodo per la stessa ragione.

Le parole di Ben Fowlkes scritte su MMAjunkie mi vengono in mente:

“Posso solo pensare a due possibili motivi per il quale Palhares continua a farlo. Il primo è che sia parte di una strategia. Crede che il modo per far arrendere i suoi avversari prima che ce ne sia bisogno è di incutergli timore, non importa quando si arrendono, lui continua comunque a girare per qualche altro secondo. E’ un gioco mentale che sta facendo, costruendosi una reputazione di quello che mantiene le sottomissioni in modo che i suoi avversari si mettano paura di Rosuimar Palhares il pazzoide. La seconda possibile spiegazione è meno complicata: Palhares è un farabutto. Non ha empatia e rispetto per gli altri lottatori. E’ una persona cattiva che si rifiuta di imparare dai suoi errori e vuole essere sicuro che tutti noi lo sappiamo.”

Come ho spiegato a Ben tramite email, questo è giudicare non fare un servizio giornalistico. Queste affermazioni sono semplicemente stupide. Non ha mai incontrato Rousimar e non ha alcuna idea sul perché faccia queste cose!

La prossima cosa che accadrà è che Rousimar, con una semplice, pazza, foga dei media, diventare un mostro che i genitori diranno ai propri figli a casa, ‘comportatevi bene altrimenti Rousimar Palhares verrà a prendervi’.

Ma dai! Questo ormai è diventato uno dei più grossi pestaggi nella storia delle MMA. C’è gente che sta diventando famosa a sue spese; sta succedendo.

Non ho una palla di cristallo ma fatemi provare a predire il futuro. Rousimar combatterà di nuovo. Ci sono già alcuni eventi interessati ad averlo. Avrà imparato la lezione, sarà sotto controllo e farà grandissimi incontri. Lo dico perché Rousimar è un grande atleta. E’ umile, lavora sodo ed è disciplinato. Non beve, non va a feste. Si allena duramente e non solo questo ma aiuta i suoi compagni di allenamento. E’ un ottimo compagno di squadra. Tutti lo amano al Team Nogueira.

Quello che Rousimar ha fatto è sbagliato. Ma quello che Renato “Babalu” Sobral fece fu pure sbagliato, quando strangolò David Heath e non lasciò la presa. E anche se “Babalu” venne licenziato dall’UFC, non fu trasformato in un mostro. Rousimar non lo fa apposta. Lo fa inconsciamente. Ma avrà imparato la lezione e lotterà più attento e batterà tutti i suoi prossimi avversari, forse in un modo più gentile! E quando questo accadrà, ricorderò questo al mondo: Ci sono molte verità in questa situazione. Rousimar è stato trasformato da trasgressore a vittima dell’opinione pubblica e di gente ignorante.


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/mmaworld/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273